Contenuto principale

Messaggio di avviso

Impianti termici

Con l’entrata in vigore del d.lgs. 192 del 2005, così come modificato ed integrato dal D.P.R. del 16 aprile 2013, n. 74 e del Regolamento Regionale n. 24 del 27/11/07, sono state definite le procedure che regolano l’esercizio, il controllo e manutenzione, nonché l’ispezione degli impianti termici.

COMPETENZA
Per gli impianti ubicati nel territorio dei comuni della Provincia di Taranto, compreso il Comune di Taranto, l’Ente responsabile delle ispezioni sul corretto esercizio e manutenzione degli impianti termici è la Provincia di Taranto. Giusta nota della Regione Puglia prot. AOO_159/0003056 del 20/05/2014. Con Delibera di Consiglio Provinciale n. 99 del 05/10/2015 (pubbl. Albo Pretorio On Line, numero di registro 1905 del 23/10/2015 dal 23/10/2015 al 07/11/2015) avente ad oggetto “Oneri per tariffe e diritti di segreteria connessi a procedimenti di competenza provinciale – ricognizione, modifiche e nuova istituzione” sono state approvate le tariffe relative alla gestione del Servizio, anche per il comune di Taranto.

CHI E’ INTERESSATO E COSA FARE
Secondo la normativa il responsabile dell’impianto termico (cioè il proprietario dello stesso, l’occupante dell’appartamento o l’amministratore nel caso di condominio) ha l’obbligo di fare effettuare periodicamente, sul proprio impianto termico, le operazioni di manutenzione e di controllo di efficienza energetica. Il responsabile che non provvede affinché siano eseguite le operazioni di manutenzione e di controllo di efficienza energetica secondo le prescrizioni della normativa vigente, è punito con la sanzione amministrativa non inferiore a 500 euro e non superiore a 3.000 euro.

CHI PUÒ EFFETTUARE LE MANUTENZIONI
Le operazioni di manutenzione e di controllo di efficienza, devono essere affidate a un’impresa di manutenzione ed installazione di impianti di climatizzazione in possesso dei requisiti stabiliti dal D.M. 37/08 (Ex Legge n. 46/90).

Accedi al portale

catasto impianti termici